Erto

Posted By on Mag 4, 2014 | 0 comments


Erto; marzo 5, 2011

Il silenzio per le strette vie di Erto è travolgente. Un paese di poche anime rimaste ma colmo d’anime d’un tempo.

I vicoli acciottolati, le gradinate sconnesse, i muri sospesi delle case, il poco fumo dai camini, la triste pace avverte il visitatore di quanto questo ridente paese è e sia stato dimenticato.
Sembra impossibile che da quell’evento, del bellissimo Erto, nulla sia stato fatto per ridargli la vita. La fierezza degli abitanti è mancata.
Poco a poco tutto è crollato: le case e la dignità di essere veri ertani.
Solo la dignità mai svanita di uno sparuto pugno di persone  non fa dimenticare quello che Erto era.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *